fbpx

Perché le creme non fanno miracoli.

Se entrate in una profumeria o in una farmacia troverete che il prezzo massimo di una crema arriva all’equivalente di un mese di affitto di una camera in centro città.

Ma davvero un cosmetico vale quel che costa?

A volte si paga il brand e a volte il prezzo è motivato dalla “presenza” di un principio attivo di una pianta rara che si trova solo in certe isole e magari raccolta quando i pianeti si allineano all’asse terrestre. Principi attivi con proprietà che possiamo trovare anche in piante più economiche e locali.

Solitamente quindi, un cosmetico non vale quel che costa. Questo perché anche i migliori ingredienti, secondo la “Regola di Lepinski“, avendo un peso molecolare che non supera i 500 Dalton di dimensione, non hanno la capacità di penetrare nel derma ovvero dove si svolge la produzione di elastina e collagene che rende giovane la pelle. E rimanendo negli strati superiori, questi ingredienti vengono naturalmente eliminati durante il processo di turnover cellulare. Se un cosmetico penetrasse più a fondo venendo assorbito dal flusso sanguigno potrebbe essere pericoloso e per legge questo non è consentito.

Anche i migliori ingredienti, secondo la “Regola di Lepinski”, avendo un peso molecolare che non supera i 500 Dalton di dimensione, non hanno la capacità di penetrare nel derma

Quindi le creme sono del tutto inutili?

No, se vogliamo un effetto estetico immediato ma non duraturo. Idratando le cellule superficiali la pelle risulterà immediatamente più rimpolpata ma l’effetto svanisce e non è esattamente quello che desideriamo. Mentre si può affermare che una crema funziona quando gli effetti perdurano nel tempo anche quando non l’abbiamo utilizzata.

I cosmetici agiscono sugli strati superiori dell’epidermide limitandosi a mantenere idratata e nutrita la superficie grazie a ingredienti occlusivi che fungono da sigillante del film idrolipidico impedendo la TEWL, cioè la perdita d’acqua transepidermica.

Vuoi avere una pelle giovane anche quando dimentichi la crema?

Si può dire che una crema mantiene quello che promette nel momento stesso in cui si smette di usarla. Il viso dovrebbe aver recuperato la giovinezza, la tonicità e l’elasticità originaria. Ma questo non succede proprio perché il lavoro di reale recupero delle funzioni naturali delle cellule avviene in profondità dove i cosmetici non arrivano.

La giovinezza del volto è una questione di lineamenti che resistono alla forza di gravità e non solamente di una pelle che appare idratata.

Recuperare la bellezza di dieci anni fa è possibile.

Se vogliamo davvero contrastare l’invecchiamento l’unica soluzione è coniugare uno stile di vita sano con un allenamento basato su esercizi e auto massaggi che lavorando sui muscoli agiscono sullo strato più profondo della nostra pelle. Ovvero sui mattoni che la sostengono creando una struttura subcutanea forte.

La soluzione è nelle vostre mani!

Rilassando e risvegliando i muscoli questi si distendono, si decontraggono rendendo di conseguenza anche la pelle sovrastante liscia e tonica. Il ringiovanimento agendo alla fonte, sarà visibile e duraturo.

Ogni donna ha nelle proprie mani il potere di ringiovanire senza dipendere da chirurghi estetici o cosmetici costosi. 

E’ provato che lavorando sulla struttura di base la pelle e il viso possono tornare ai lineamenti originari, quelli che vedevamo allo specchio prima dell’immersione nello stress e nelle tensioni quotidiane.

Diventa la miglior versione di te stessa.

Con il corso “Più belle in 4 settimane” con il metodo FaceUp by Aga Nowak, avrai risultati strepitosi e potrai di nuovo guardarti allo specchio con soddisfazione. I risultati saranno un ovale ridefinito, uno sguardo più aperto e una pelle luminosa e uniforme oltre a un risparmio consistente! Il lavoro di oggi sarà il risultato del tuo volto di domani.


Invia questo articolo, fai girare 💞
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp