fbpx

La mia Morning Routine, in 10 sane abitudini

Wake-Up, FaceUp!

Sembrerà banale da dire, ma non esiste una pelle luminosa che non sia lo specchio dell’armonia interiore. Di questo sono certa.
Le nuove abitudini non sono gesti ripetuti che si imparano da un giorno all’altro, sono il frutto di un impegno costante e di grande volontà. Cerchiamo di non abbatterci quando non rispettiamo i patti con noi stesse e fare pace con l’incoerenza, per poterla superare.

Ho sviluppato la mia morning routine e imparato il modo per seguirla, in 45 anni. Non in un giorno

– Aga Nowak

Ecco qui la mia routine giornaliera del mattino, che ho perfezionato in 45 anni. Dove non sono mancati sbalzi di umore, cambi di programma e incoerenze varie!

1. La Gratitudine

Svegliarsi con il sorriso e cominciare la mattina con gratitudine è il primo passo per avere una presenza luminosa durante tutta la giornata. Se credo che non ci sia niente per cui essere felici, ci penso di nuovo. Sono sicura che troverò almeno 3 cose per cui essere grata ad ogni risveglio.
E poi, Wake Up! 🤗

2. Oil Pulling

Prima di lavarmi i denti, prendo 2-3 cucchiaini di olio di cocco (non raffinato e di grado alimentare) per sciacquare la bocca (per circa 10-15 min) e lavare bene lingua e i denti.
Il modo in cui funziona è semplice: quando in bocca, i batteri vengono spazzati via e si dissolvono nell’olio liquido.
Questa tecnica chiamata Oil Pulling, dovrebbe funzionare praticamente con qualsiasi olio, ma l’olio extravergine di cocco è una scelta popolare per il suo gusto piacevole e l’alto contenuto di acido laurico, che ha proprietà antimicrobiche.

(Non ingoiare mai l’olio, perchè ha il potere di assorbire batteri e tossine che è meglio eliminare dal corpo, quindi è molto importante sputarlo, come collutorio)

3. Acqua Calda e Limone

Metto a scaldare la quantità di un grande bicchiere di acqua e lo bevo con il succo di mezzo limone, perché ho scoperto che bilancia il nostro PH alcalinizzando il nostro organismo, aiuta la digestione e a sgonfiare la pancia. Disintossica il nostro organismo e aiuta a pulire la nostra pelle da dentro, dando anche un apporto extra di Vitamina-C. Subito dopo mi prendo sempre un compressa di fermenti lattici (senza lattosio).

4. Splash!

Mi lavo il viso (senza sapone!) e poi sciacquo con acqua fredda (L’acqua fredda sulla pelle, contrasta secchezza e opacità, favorendo un effetto idratante che porta luminosità e tonicità alla viso, come una piccola crioterapia!

5. Lifting naturale

Con il viso ben pulito inizio la mia… routine nella routine; la ginnastica facciale (o face yoga) ma io, lo chiamo semplicemente, FaceUp Method™. Come alcuni sanno, divido in 4 fasi l’allenamento: Risveglio, Riscaldamento, Esercizi e Rilassamento per una durata complessiva di massimo 25 minuti per un effetto lifting potentissimo e immediato.

(Con questo link, ottieni uno sconto del 20% per avere il corso online, per sempre, a portata di mano)

6. Lavare il viso

Lavo di nuovo la faccia, ma questa volta con il detergente per il viso, per togliere l’olio che è stato necessario per gli auto-massaggi e rimuovere i residui dell’esfoliazione naturale avvenuta durante dell’allenamento.

7. Il Tonico

Subito dopo, spruzzo il mio tonico naturale preferito (Acqua di Rose) ovviamente senza alcool (!) e sono pronta per applicare le tre basi quotidiane.

8. Gli Antiossidanti

(Base 1) – Proteggo la pelle dai radicali liberi del sole, dall’inquinamento atmosferico e anche da quello elettromagnetico. Con quello che definisco “la regina degli antiossidanti”, il resveratrolo. Per chi non lo conoscesse, è una sostanza che si trova in moltissime specie vegetali, ma soprattutto nelle bucce d’uva per proteggere la pianta dagli attacchi di virus, batteri e funghi. E uno dei più potenti antiossidanti che la natura può offrire, e su di noi, ha lo scopo di migliorare il tono e la luminosità della pelle, andando a combattere i segni dell’invecchiamento. Ha inoltre proprietà vaso rilassanti che vanno a stimolare il microcircolo cutaneo, rendendo la pelle più elastica. Addirittura definito “la molecola dell’eterna giovinezza” pare sia in grado di allungare la vita delle cellule fino al 40%!

9. Acido ialuronico

(Base 2) – – Sopra al resveratrolo, applico uno dei componenti fondamentali dei tessuti connettivi del corpo umano, l’acido ialuronico. Questa sostanza prodotta dal nostro organismo con lo scopo di idratare e proteggere i tessuti, è quella dove sono immerse le fibre di collagene ed elastina. Una sostanza che, con la sua mancanza, accelera la secchezza della pelle e la formazione delle rughe. Purtroppo, il nostro corpo con l’avanzare dell’età ne produce sempre meno e lo devo integrare. In commercio esistono più di 160 tipi di acido ialuronico differenziate dal loro peso molecolare. Più è grande la molecola, più alto è il suo peso molecolare. Più la molecola è grande, più difficilmente riuscirà a penetrare nel derma in profondità, e svolgere la sua funzione. Ricordiamocelo 😉

10. Crema Idratante

(Base 3) – Per finire… in bellezza, la Crema idratante! Impossibile farne a meno (se c’é il sole, ne metto una con SPV-50) Idratare il viso è fondamentale per prevenire a molti inestetismi della pelle, ma non dimentichiamo mai di idratarci sempre anche dall’interno, bevendo minimo 0,3 litri di acqua per kilo di peso.

Ricordiamo sempre che alle creme per il viso, bisogna abbinare anche uno stile di vita sano ed equilibrato, che tiene l’organismo attivo e in perfetta salute. Su di me funziona questo, spero anche a voi!

Buon inizio di giornata,
Aga


Invia questo articolo, fai girare 💞
Share on email
Share on linkedin
Share on twitter
Share on facebook
Share on whatsapp